Audi ABT RSQ8-R
ABT RSQ8-R il mostro che non teme rivali
Mormancar

ABT Sportsline è famosa per le sue “creazioni mostruose”.
Per festeggiare i 125 anni di vita il Tuner tedesco di Audi ha deciso di realizzare la ABT RSQ8-R. Un SUV estremo, nato dall’Audi RS Q8, realizzato in sole 125 unità. Tutti gli esemplari sono chiaramente andati esauriti in tempo record.

Audi ABT RSQ8-R
Audi ABT RSQ8-R

Gli appassionati più attenti potrebbero far notare che ABT offriva già un pacchetto d’elaborazione specifico per l’Audi RS Q8. Si tratta di un tuning del SUV sportivo di Audi Sport, che vede salire la potenza del motore a 700 CV, abbassare a 3,5 secondi il tempo per passare da 0 a 100 km/h e di incrementare a 305 km/h la velocità di punta raggiungibile.
A quanto pare però, le prestazioni garantite da questa versione “rivista” della RS Q8 non erano abbastanza estreme.

Un ulteriore step di performance viene compiuto proprio con l’Audi ABT RSQ8-R, che dispone di una nuova centralina di controllo del motore high-tech e di un intercooler appositamente progettato, capaci di consentire al motore V8 biturbo da 4.0 litri di produrre una potenza di ben 740 CV e 920 Nm di coppia massima. Anche l’asticella della velocità massima si alza, arrivando a 315 km/h, un incremento offerto però dal ABT come opzione.

Audi ABT RSQ8-R – gli scarichi sportivi

Così configurata la RSQ8-R di ABT diventa il SUV di produzione più veloce al mondo, superando la Bentley Bentayga Speed e la Lamborghini Urus, la cui velocità di punta raggiungibile si ferma rispettivamente a 306 e 305 km/h.
Lotta all’ultimo “sangue” con la Ferrari Purosangue, data dalla casa per una velocità massima di oltre 310 km/h e una potenza massima di 725 CV.
Lo spunto in accelerazione della RSQ8-R è accompagnato da un sound ancora più gracchiante e gutturale grazie al nuovo sistema di scarico ABT in acciaio inossidabile con quattro terminali da 102 mm.

Sotto l’aspetto estetico, ABT ha reso la RSQ8-R più radicale grazie a un nuovo kit aerodinamico composto da diversi singoli elementi in fibra di carbonio. Tra questi ci sono ad esempio le minigonne anteriori aggiuntive, lo splitter anteriore, i gusci degli specchietti retrovisori, le parti aggiuntive sui pannelli laterali, le estensioni dei parafanghi, le minigonne sulla coda e lo spoiler posteriore. La maggiore aggressività è rimarcata anche dal nuovo set di cerchi ABT High Performance HR da 23 pollici.

Negli interni invece gli aggiornamenti sono più leggeri ma comunque incisivi, con le principali novità costituite dal volante ABT, dal nuovo copri-interruttore Start-Stop, dalla copertura del pomello del cambio, dai sedili rifiniti con marcatura a rilievo dei loghi ABT, nel poggiatesta, e RSQ8-R, nella parte alta dello schienale, dal bracciolo centrale rivisto e dalla console personalizzata.

A completare il look dell’abitacolo di questa versione estrema ed esclusiva dell’Audi RS Q8 modificata ci sono le soglie battitacco con la scritta “1 of 125”, oltre a badge e loghi specifici, compresi quelli sui tappetini dedicati.

Articoli recenti

PRODRIVE P25

PRODRIVE P25

L’erede spirituale della Impreza 22B stupisce ed esalta… solo per veri appassionati

Mercedes C 63 AMG S Cabrio

Mercedes C 63 AMG S Cabrio

solo per cuori forti… ma questa stupenda “scoperta” si fa apprezzare anche nella guida in relax

Aston Martin VS Ferrari

Aston Martin VS Ferrari

sostituire la Ferrari 296GTB nel cuore degli appassionati? Secondo Aston Martin si può. E tu cosa ne pensi?

Super SUV

Super SUV

una specie contro “corrente”…

La Porsche 911 Targa 992

La Porsche 911 Targa 992

La versatilità della 992 Targa permette una piena esperienza a cielo aperto senza rinunciare ai vantaggi del coupè

Auto di lusso in vendita

Share This